Pubblicato il Lascia un commento

La Castagna

Lo sapevate che le castagne sono considerate ” frutta secca”?

Castagne sui banchi del mercato

Sono un alimento importante per l’uomo e i fossili rinvenuti in Europa, in Groenlandia e in Alaska rivelano che i primi ominidi le consumavano insieme ad altra frutta,frutta secca, semi, radici e foglie.

Le castagne fresche si trovano solo in autunno e fino all’inizio dell’inverno. Essiccate,sottovuoto o in scatola,sia schiacciate che sotto forma di farina sono un ingrediente da tenere nella dispensa.

Si formano all’interno di un involucro spinoso detto riccio, che si apre quando sono mature. I frutti sono grandi,lucidi e di colore marrone scuro.

Si mangiano fresche,bollite o arrostite,tritate sono ottime per accompagnare i cavoli, la farina è utile per fare il castagnaccio e nella pasticceria sono utilizzate per fare un dolce goloso, il Montebianco, a base di castagne cotte nel latte con l’aggiunta di cacao, vaniglia e rum, passate e ricoperte di bianchi riccioli di panna montata.

Marroni

MARRON GLACÉ

I marron glacé sono una lavorazione della castagna (varietà denominata marrone) sciroppata e poi coperta da una glassa di zucchero.

Marron glacè

La sua realizzazione è complessa e dura parecchi giorni,dalla scelta dei marroni all’immersione in acqua per facilitarne la pelatura,alla cottura insieme a saccarosio e vaniglia che formeranno la base per la successiva canditura.

Alla fine la glassatura avviene stendendo la glassa,preparata con zucchero a velo e acqua, sul marrone candito e successivamente trasferito in forno per un periodo sufficiente a far si che la glassa si cristallizzi.

Il passo successivo è la degustazione di questa meravigliosa prelibatezza.

Pubblicato il Lascia un commento

Ginkgo Biloba

Il Ginkgo Biloba è un albero molto antico e per questo è considerato un fossile vivente.

I semi sono ricoperti da un involucro carnoso e hanno la struttura a forma di albicocca.

La pianta è originaria della Cina ed è una pianta arborea che raggiunge altezze fino ai 30 o 40 metri, il suo legno ha un colore giallo.

I fiori del Ginkgo non sono come solitamente li intendiamo, hanno delle strutture dette coni e da un punto di vista funzionale possono comunque essere considerati simili a dei fiori. La fioritura è primaverile.

Ginkgo Biloba

Molto utilizzata come pianta ornamentale in parchi e giardini grazie alla sua resistenza agli agenti atmosferici e inquinanti e viene utilizzata anche per cortine frangivento. Diffuso il suo uso per realizzare bonsai.

Dei semi è commestibile l’embrione e viene usato in cucina come cibo prelibato in Asia. È noto col nome white nuts e in Giappone utilizzato come contorno.

Pubblicato il 1 commento

Ripartiamo dalla frutta

È tempo d’estate! È tempo di frutta! Fresca, dissetante, colorata, la frutta oltre che fare bene alla nostra salute ci porta il buon umore.

Ciliegie

Le ciliegie mangiate in naturalezza hanno poche calorie e alcune proprietà importanti per la nostra salute, sono ricche di vitamina C e A, contengono acido folico, calcio, potassio e magnesio, fanno bene alle nostre difese immunitarie, sono depurative e combattono i radicali liberi.

Fragole da mangiare e da bere.

Il rosso vitaminico delle fragole è perfetto per l’estate. Il suo sapore dolce e avvolgente si sposa bene con il gelato, con la panna, in fresche granite e ricche macedonie .

Fragole